domenica 23 ottobre 2011

La sciabola nello stile Fu di Tai Chi

Il tai chi chuan (pugno della suprema polarità) era ed è una pratica psicofisica raccomandata dai taoisti per studiare e praticare il tao, l'elevazione spirituale e ottenere la longevità. Perciò lo studio del tai chi chuan contempla diversi aspetti:
- gli esercizi di base
- le forme a mani nude
- la spinta con le mani
- la dispersione delle mani
- le armi: bastone, sciabola, lancia e spada.
Nello stile Fu di tai chi chuan, lo studio delle armi costituisce una progressione fondamentale per raggiungere i più alti livelli dell'arte; infatti, esse favoriscono il miglioramento di capacità utili nella pratica a mani nude. Per esempio l'uso del bastone (k'un) equilibra lo sviluppo muscolare sui due lati del corpo, mentre i movimenti di torsione contribuiscono a definire i muscoli e massaggiare gli organi.
Per lo sviluppo del tai chi chuan la pratica della sciabola (tao) è fondamentale, perché ci insegna la struttura fisica corretta, la giusta forma e le linee di forza, mentre la spada ci insegna la precisione e il controllo dei piccoli movimenti.
Inoltre, la pratica delle armi del tai chi chuan, a un livello superiore e più sottile, ci permette di sviluppare l'intenzione (I), di migliorare e aumentare la circolazione e di utilizzare l'energia interna (ch'i).
Tao indica un'arma curva a un solo taglio, una sciabola. La sciabola è principalmente un'arma da taglio e avendo una forma solida può parare e assorbire colpi notevoli. Esistono molte varianti della sciabola: la sciabola a "foglia di salice", la sciabola "con nove anelli", la sciabola "degli otto trigrammi", lunga un metro e mezzo e pesante nove chili. Nello stile Fu, oltre alla sciabola tai chi, si studiano la sciabola "degli otto trigrammi", la sciabola "tornado" e la doppia sciabola.
La forma di sciabola dello stile Fu di tai chi chuan è composta da settantadue movimenti.
Tutte le regole che vengono applicate alla forma di tai chi a mani nude sono applicate anche alla forma della sciabola.
Nell'usare la sciabola, la coordinazione del corpo è molto importante. L'intero corpo deve essere in armonia con la sciabola, i movimenti devono essere eseguiti con precisione, l'equilibrio deve essere perfetto. Le braccia sono in armonia con le gambe, le spalle con le anche, le caviglie con i polsi, i gomiti con le ginocchia e l'intero corpo con la sciabola, come se essa diventasse parte integrante del corpo.
Questa coordinazione si ottiene praticando la forma di tai chi a mani nude. Inoltre, per affinare questa coordinazione si studiano le tecniche fondamentali: "tagliare in alto", "tagliare in basso", "tagliare di traverso", "fendere", "spaccare", "alzare", "stoccata", "bloccare", "tirare", "spingere", "intercettare e schivare". Tutte  queste tecniche costituiscono il nucleo centrale della forma di sciabola del tai chi.
La pratica della sciabola tai chi sviluppa tre aspetti importanti:
- sviluppo del chi: la sciabola, con le sue tecniche rafforza l'energia vitale nella rete dei meridiani 
- sviluppo dell'elasticità: la sciabola permette di migliorare le posture, il radicamento, la forza e l'elasticità dei tendini attraverso un lavoro completo di estensioni e rilassamenti
- sviluppo della concentrazione: la sciabola richiede una grande concentrazione. Inoltre l'energia della sciabola è connessa con l'elemento metallo (secondo la teoria dei cinque movimenti).

Nessun commento:

Posta un commento