lunedì 26 gennaio 2015

Come Prevenire un Potenziale Stupro






Young lady walking down intimately lit street.jpg




Gli stupratori sono dei predatori. I predatori non lasciano mai intuire alle vittime quando hanno intenzione di attaccare. Vanno letteralmente a caccia delle loro vittime. Seguendo alcuni suggerimenti potrai rendere la tua vita e le tue uscite un po’ più sicure. Segui questa lezione di autodifesa. Ti verranno date le informazioni di cui hai bisogno per proteggerti fisicamente e psicologicamente.


Non essere distratto, soprattutto dalla tecnologia. Non fare jogging con l'ipod perchè gli aggressori cercano individui distratti che sembrano non prestare molta attenzione a ciò che li circonda. La stessa cosa vale per le conversazioni al telefono. Però se senti che qualcuno ti sta seguendo prendi il cellulare e fai finta di parlare con qualcuno: in questo modo l'ipotetico partner della conversazione sarebbe a conoscenza dell'aggressione. E se i potenziali aggressori ricercano una situazione senza testimoni potrebbero cambiare idea e arretrare. Puoi anche fingere di essere in procinto di incontrare qualcuno e che gli altri siano già arrivati o che stiano arrivando molto presto. Non dire "5 minuti" perchè l'aggressore potrebbe anche decidere di agire molto velocemente. Invece se pensano che ti troverai in compagnia in meno di un minuto, potrebbero rinunciare facilmente. Impara a dar retta al tuo istinto. Potrebbe salvarti dall'essere violentata o peggio. Se ti senti inquieta o insicura per qualsiasi motivo allontanati dal posto in cui ti trovi e cerca aiuto. Usa il tuo istinto e sii consapevole della tua prontezza d'animo. Muoviti velocemente... combattere, fuggire o bloccare sono tre nostri istinti naturali. Sii sempre consapevole dell'ambiente circostante. I parcheggi e i garage sono due tra i luoghi più frequentemente bersagliati dagli stupratori. Questi uomini sono predatori, pertanto osserva attentamente i dintorni. Se ti trovi in un parcheggio e senti che qualcuno ti sta seguendo, inizia a fare rumore parla a te stessa ad alta voce, parla con una persona immaginaria o fai finta di parlare al telefono. Maggiore sarà il rumore fatto dalla potenziale vittima tanto più il predatore sarà incline a fermarsi.


E' importante il modo in cui ti vesti. Non per quanto possa risultare attraente, ma rispetto alla facilità o difficoltà che potresti avere nel fuggire se avvicinata da un aggressore e anche rispettivamente alla facilità maggiore o minore di toglierti i vestiti. Gonne lunghe e strette che rendono difficile la corsa ti rendono vulnerabile. I vestiti difficili da togliere sono i migliori. Tute intere da lavoro (preferibilmente con chiusure lampo laterali o posteriori) sono le migliori; sono molto difficili da togliere per un' altra persona). Pantaloni e gonne con chiusure lampo laterali o posteriori sono per te vantaggiose perchè sono difficili da raggiungere per essere aperte da un aggressore. Anche le cinture vanno bene. Sono un elemento in più da togliere. Una cintura con una chiusura diversa dal modello tradizionale è ottima; un modello di cui tu capisca il funzionamento, ma che lui potrebbe non conoscere. Vestiti e top con una zip oppure uno o più bottoni sulla parte posteriore sono un altro vantaggio. Potrebbero essere un pò più difficili da indossare e togliere anche per te, ma qualche minuto in più ogni mattina e sera per vestirti e un poco di stretching è un prezzo di poco conto per prevenire uno stupro.


In presenza di qualsiasi sospetto urla più forte che puoi. Ricorda che è meglio correre il rischio di essere considerata pazza piuttosto che stare calma per evitare strane occhiate. Urla "CHIAMATE SUBITO IL 113". È credenza comune che sia meglio gridare "al fuoco" piuttosto che chiamare aiuto - Molti ritengono che ciò sia errato. L' "idea del fuoco" è basata sulla convinzione che le persone non vogliano intervenire nell'aiutarti e che pertanto sia meglio indurli a pensare che ci sia un incendio. Ciò però potrebbe essere imprudente. Numerosi studi sui passanti (e.g. Latane and Darley) mostrano che la ragione per cui i passanti non intervengono è semplicemente una: la confusione. I passanti non sono sicuri di cosa stia succedendo: per esempio l'aggressore e la vittima si conoscono? Questo suggerisce che è meglio dire chiaramente come stanno le cose e urlare "POLIZIA!", "CHIAMATE SUBITO IL 113!" oppure "AIUTO!" Parole come "POLIZIA" spaventano più facilmente l'aggressore e fanno capire ai passanti la vera natura della situazione. Urlare "al fuoco" attirerà l'attenzione delle persone, ma in assenza chiara di un incendio la parola "POLIZIA" potrebbe funzionare meglio. Alcuni studi hanno suggerito la strategia più efficace: indicare un passante e dire "Lei con la maglietta bianca, ho bisogno del suo aiuto subito! - Questo uomo mi sta aggredendo...". Urla qualcosa di simile rivolgendoti ad un individuo in particolare.


Porta strumenti di difesa solo se sai come usarli. Ricorda, qualsiasi "arma" che potrebbe ferire un potenziale aggressore può essere usata contro di te se non sei allenata adeguatamente ad utilizzarla e non ne hai confidenza. Se vuoi portare una pistola prendi lezioni sul suo utilizzo, esercitati spesso ad un poligono di tiro, segui un corso sul modo migliore di utilizzarla. Ricorda che anche un ombrello o una borsa possono essere usati come armi contro un aggressore con minori possibilità di essere rigirate contro di te. Tieni a mente queste quattro parole: plesso solare-piede-naso-inguine, i quattro punti di attacco su cui dovresti concentrarti se fossi aggredita da dietro. Tira una gomitata nel plesso solare (zona tra l’ombelico e lo stomaco), pestagli i piedi più forte che puoi e quando ti lascia andare, girati e spingi con forza il palmo della tua mano sul suo naso con un gesto verso l'alto, infine colpiscilo con una ginocchiata sull'inguine. Questo dovrebbe rendere inerme il tuo assalitore per il tempo necessario per scappare. Non ti preoccupare di ferirlo, perchè loro intendono farti qualcosa di molto peggiore. Fai tutto ciò che è nelle tue possibilità per evitare di essere stuprata, ma se nessuna di queste tattiche funziona urla più forte che puoi; se sei nel mezzo del nulla prova a combattere e a correre per trovare un rifugio. Segui un corso di base di autodifesa.


Fai attenzione alle feste e nei pub. Tratta il tuo drink come se fosse un conto da un milione di Euro. Non farlo tenere a nessuno. Non posarlo in alcun luogo. Non bere niente di offerto da qualcuno. Potrebbe essere "infettato". Tieni sempre il tuo drink personale e non lasciarlo incustodito nemmeno per un momento. Tieni la mano in cima al bicchiere perchè è facile lasciarci cadere qualcosa dentro. Non accettare drink ad un appuntamento a meno che il barista o il personale del locale non lo consegni direttamente a te. Non vuoi essere scortese? Esprimi semplicemente la tua preferenza e se non coincide con il drink che ti è stato consegnato dal cameriere vai nella toilette e buttalo. La GHB (la cosiddetta “droga dello stupro”) si discioglie immediatamente, soprattutto se è sotto forma di polvere. Non lasciare le tue amiche da sole e ubriache. Non rimanere indietro rispetto a loro. Riferisci ad altre persone dove ti stai recando. Presta attenzione ai bagni pubblici dei locali. Alcune donne sono state aggredite nelle toilette per signore quando erano deserte. Esercitati a prestare attenzione quando ti trovi in discoteca o in altri luoghi dove la musica è alta. A volte è così alta che nessuno potrebbe sentirti gridare aiuto. Lavora sulla tua assertività. Se qualcuno ti sta rivolgendo attenzioni sgradite, digli di allontanarsi. Non c'è bisogno di essere educati quando qualcuno sta facendo offerte sessuali indesiderate.


Pianifica. Se uno stupratore è nella tua macchina ed è seduto nel posto del passeggero con un'arma puntata su di te, ti dirà di dirigerti in un posto dove sia meno probabile che ci siano testimoni. Qualunque cosa succeda non seguire le sue istruzioni. Mettiti la cintura di sicurezza e poi guida verso qualcosa di fisso come un cassonetto di rifiuti o un palo della luce. L'airbag e la cintura ti manterrà in vita e lo scontro attirerà l'attenzione. È meglio avere un incidente stradale che essere stuprate con la possibilità di essere uccise. Cerca di rimanere calma e cogli di sorpresa il violentatore.


I furgoncini sono i veicoli maggiormente utilizzati per gli stupri. Gli aggressori parcheggeranno nel lato del guidatore e non appena starai per entrare in macchina ti strattoneranno e porteranno sul furgoncino. Se c'è un furgoncino parcheggiato sul lato del guidatore della tua macchina passa dalla porta del passeggero. Se ci sono furgoncini su entrambi i lati, ritorna dov'eri prima e chiama qualcuno come una guardia di sicurezza per farti accompagnare fino alla macchina. Non parcheggiare in nessun luogo che ti sembri poco sicuro. Impara ad essere attenta quando ti dirigi verso casa tua o verso la macchina perchè qualcuno potrebbe facilmente spingerti dentro e poi chiudere a chiave la porta dietro di te. Sii attenta a cosa ti circonda; tieni le chiavi pronte in mano e guardati attorno prima di aprire la porta.


Mantieni private le tue informazioni personali. Non diffondere le tue informazioni verbalmente o tramite internet. Sii veramente diffidente e cauta nell'incontrare qualcuno che hai conosciuto su internet. Non c'è alcuna buona ragione per incontrare qualcuno che non hai mai incontrato di persona, specialmente se continua ad insistere sul vedervi mentre tu sei esitante. Se pensi di doverlo fare, porta qualcun altro, preferibilmente un amico/a che sia più grande di te e incontra la persona in un luogo pubblico.


Accorgiti di segni identificativi e lasciane sul tuo aggressore. Un segno di un grosso morso sulla faccia, ferite ai bulbi oculari, una gamba evidentemente graffiata, un piercing strappato ecc sono segni facilmente identificabili, così come tatuaggi facili da ricordare. Pensa di ucciderlo. Mira a punti deboli come gli occhi (pungolali duramente), naso (tramite un movimento deciso verso l'alto con la parte più bassa della tua mano aperta), genitali (afferrali molto fermamente e strizzali o colpiscili duramente con un pugno) ecc. Assicurati che le mani della persona non siano libere per colpirti e che non possa bloccarti. Se ti trovi in un posto dove non puoi correre guarda l'ambiente circostante e se puoi lascia dei segni. Molti aggressori sono stati presi perchè le loro vittime hanno lasciato segni di denti identificabili, segni delle unghie, o DNA nella macchina o nella stanza in cui sono state aggredite.


Porta con te il cane se vai in un parco, in una spiaggia ecc. Avere un cane con te è come avere un' altra persona. I cani grandi sono notevolmente intimidatori per i predatori, anche se il tuo cane non è esattamente coraggioso. Se non hai un cane possente ma ne hai uno piccolo, portalo lo stesso. Se ti vedrà nei guai sarà egualmente felice di intervenire. Gli aggressori solitamente non attaccheranno una persona con un cane, grande o piccolo che sia, perchè i cani solitamente fanno talmente tanto fracasso da attirare facilmente l'attenzione, cosa indesiderabile per un aggressore. Chi lo sa... il tuo barboncino potrebbe sorprendere il tuo aggressore mentre ti afferra.






Consigli

  • Tieni nella tua borsa spray legali e consigliati, come lo spray al peperoncino.
  • Ricordati di improvvisare. Qualunque cosa tu abbia dietro, può essere usata come un' arma in qualche modo. Per esempio, se porti i tacchi, toglili e trafiggigli la punta nell'occhio o in qualche altro punto. Anche le tue chiavi possono essere usate come un'arma se sono abbastanza appuntite. Cerca di ferirlo tagliandolo al polso o alla gola, oppure cavandogli un occhio. Una volta che è a terra, corri via immediatamente e chiama aiuto, corri nel posto affollato più vicino a te e racconta ciò che ti è successo al maggior numero di persone. Non aspettare che ti corra dietro, perchè se ci riuscisse sarebbe ancora più furente e pronto a fare le cose peggiori.
  • I rapitori non hanno necessariamente l'aspetto da criminali. Potrebbero apparire normali, ben curati, atletici, giovani, ecc. Potrebbero non sembrare affatto cattivi o con l'aspetto da "cattivi ragazzi". Potrebbe essere il tuo capo, un insegnate, un vicino, un fidanzato o una fidanzata, o anche un parente.
  • Reagisci solo se fanno la prima mossa. Altrimenti, potresti essere accusata di aggressione. Non batterti con loro prima che qualsiasi cosa accada.
  • Il tuo istinto naturale ti può salvare la vita. Prestaci attenzione. È come un radar e può prevenire seri problemi. Un riferimento comune delle donne che stanno per vedere il loro rapitore è una voce silenziosa dentro di loro che diceva che qualcosa stava andando storto. Ascolta e rispetta quella voce. Se c'è un accenno di pericolo rispetto ad una persona nelle vicinanze, non ignorarla.
  • È anche d'aiuto, se gli aggressori sono a terra e hai tempo, lasciare dei segni come un gioiello, una bandana o qualsiasi cosa tua in modo che possano essere identificati più facilmente più tardi. Ancora meglio, lascia segni di graffi, morsi,lividi, o evidenti sputi.
  • Non sottovalutare le tue capacità. Il corpo umano ha una forza sorprendente in situazioni come questa. Una volta che l'adrenalina entra in circolo, fintanto che il tuo corpo non è paralizzato dalla paura, potresti sorprenderti di cosa puoi fare.
  • Se sei sopra un veicolo in movimento, non aver paura di buttarti fuori. Un braccio rotto è meglio che perdere la vita. Se ti trovi nel retro di un furgoncino o nel baule guardati attorno. Per legge tutte le macchine devono avere un baule che si apre dall'interno, per cui se è un'auto nuova, sei fortunata. Se è un furgoncino senza porte, o se non possono essere aperte, buca il finestrino con un oggetto vicino o anche con dei pugni, se pensi di riuscirci. Potresti ferirti, ma non lo preferiresti ad essere stuprata con la possibilità di essere uccisa?






Avvertenze

  • L'unica persona responsabile per un'aggressione è colui che la compie. Fai attenzione alla colpevolizzazione della vittima e ai miti sugli stupri. Se sei stata aggredita, non importa cosa tu abbia fatto, in ogni caso non è colpa tua.
  • Tieni un livello di benzina decente nella tua macchina. Sii pratica e non correre rischi inutili. Se stai per partire per un lungo viaggio, tieni d'occhio il livello della benzina ed effettua molte fermate per riempirlo.
  • Se dovessi scegliere di possedere e usare un'arma da fuoco, ricorda che sono estremamente pericolose, specialmente se non usate e tenute correttamente. Usa un meccanismo di sicura del grilletto per assicurarti che la tua arma non possa essere usata contro di te, anche incidentalmente. Impara la corretta pulizia e manutenzione della tua arma per assicurarti che sia sempre in condizione di funzionare se dovessi averne bisogno.



1 commento:

  1. Awesome! Its truly awesome piece of writing, I have got much clear idea
    concerning from this paragraph.

    Here is my web page: dating online (http://bestdatingsitesnow.com)

    RispondiElimina