sabato 7 febbraio 2015

Come Sviluppare la Difesa nella Boxe



Spesso trascurata dai pugili dilettanti, la difesa è fondamentale per rimanere sul ring e vincere gli incontri. La difesa, che richiede delle capacità fisiche diverse dall'attacco, è l'abilità di predire e rispondere agli attacchi dell'avversario, e richiede anche una importante componente mentale. Questi passaggi ti insegneranno come sviluppare la difesa nella boxe e come migliorarla grazie a semplici allenamenti.


Inizia ogni sessione di allenamento assumendo la posizione di guardia.
    • La posizione di guardia è la seguente: tieni le gambe alla larghezza delle spalle, la mano e il piede deboli davanti a te, la vita e il petto perpendicolari al tuo asse, i gomiti vicini alle costole e il mento a un angolo di 90° con il collo. Mantieni questa posizione anche quando ti alleni sui pugni, così da abituare il corpo a proteggersi.
    • Quando ti muovi e sferri pugni nella posizione di guardia, riporta sempre il gomito in posizione e muovi la testa. Non dovresti mai offrire un bersaglio fisso al tuo avversario, e dovresti essere sufficientemente protetto per parare i pugni diretti a testa e petto.


Esercitati nei blocchi.
    • Un semplice blocco prevede di sollevare la tua mano dominante davanti a te con il palmo rivolto in avanti e assorbire il pugno con il guanto. Esercitati a bloccare ganci, montanti e diretti e concentrati sul mantenere l'equilibrio e la guardia quando blocchi.
    • Fatti sferrare una varietà di pugni diversi da un avversario o un allenatore e bloccali. Blocca anche quando lavori al sacco da solo, ricordando di tenere le mani davanti al viso quando non stai sferrando un pugno.




Esercitati nelle schivate laterali.
    • La schivata prevede di ruotare il corpo e piegarti all'altezza della vita per evitare i colpi alla testa. Mantieni la posizione dei guanti durante la schivata, così da essere pronto a contrattaccare con un pugno. Fai sferrare dei diretti alla testa a un avversario ed evitali schivando.






Esercitati nelle schivate abbassando la testa.
    • Questa schivata prevede di abbassarsi sotto un pugno piegando le ginocchia, passare dall'altra parte del pugno, e tornare in posizione per sferrare un contrattacco. Dovresti essere in grado di schivare senza muovere i piedi.
    • Fai tirare a un avversario dei ganci alla testa e schivali abbassandoti e aggirandoli. Prova a schivare abbassandoti alternando le direzioni, poi varia la sequenza per rispondere ai pugni dell'avversario.




Inizia a parare i pugni.
    • La parata prevede di deviare un pugno colpendo il polso dell'avversario. Dovresti parare i pugni che l'avversario ti sferra con la sinistra con la tua mano destra e viceversa. La parata richiede un movimento molto breve: piegati leggermente indietro all'altezza della vita e devia il pugno a pochi centimetri dal corpo.
    • Fai sferrare al tuo avversario diversi pugni leggeri e deviali con le mani. Inizia parando senza guantoni, poi quando sarai più veloce, passa ai guantoni.






Prova sul ring le mosse difensive che hai allenato.
    • Fai sparring con un avversario e concentrati sulla difesa più che sull'attacco. Fai particolare attenzione alla guardia e al gioco di gambe e risparmia l'energia per schivare, abbassarti e parare i pugni.






Trasforma la difesa in attacco.
    • Sferra i tuoi pugni dopo le mosse difensive: sferra ad esempio un gancio dopo una parata, o un montante dopo una schivata verso il basso. Questo ti aiuterà a sviluppare il contrattacco.






Esercitati con più pugili diversi.
    • Questo ti permetterà di provare la difesa contro molti stili di combattimento diversi. Lavora sul contrattacco analizzando la sequenza di pugni del tuo avversario.






Lavora sulla difesa da solo.
    • Includi le mosse difensive nel tuo allenamento personale al sacco. Includi sempre un blocco, le schivate e le parate quando alleni i pugni.








Consigli

  • Un buon modo per anticipare le mosse dell'avversario è osservarne le clavicole, subito sotto il mento e le spalle.
  • L'unico modo per migliorare molto la difesa nel pugilato è fare sparring. Dovrai fare esperienza sul ring per capire cosa funziona. Mantenere però la guardia e allenare le mosse difensive da solo abituerà il corpo alla difesa, e ti aiuterà a passare in modo fluido dalla difesa all'attacco.




1 commento:

  1. Hey there just wanted to give you a quick heads up.
    The text in your post seem to be running off the
    screen in Chrome. I'm not sure if this is a formatting
    issue or something to do with internet browser compatibility but I figured
    I'd post to let you know. The design look great though!
    Hope you get the problem solved soon. Thanks

    Here is my blog post; dating sites

    RispondiElimina